Piano Terapeutico

L'introduzione dei nuovi anticoagulanti orali diretti (NAO) in Italia è stata regolamentata in modo che solo alcune categorie di pazienti possano accedere a questa classe di farmaci. Uno dei vantaggi principali dei nuovi farmaci è il fatto di non richiedere prelievi di routine per misurare l'INR. Per poter ottenere uno dei nuovi farmaci, però, è necessario che la propria condizione clinica rispetti determinate indicazioni definite dalla comunità medica sulla base di studi scientifici rigorosi.

I NAO, inoltre, possono essere prescritti solo da alcune categorie di medici autorizzati. Questi sono tenuti a redigere un piano terapeutico specifico, a durata limitata, con possibilità di un eventuale rinnovo qualora la terapia debba essere protratta più a lungo. Molti pazienti trovano difficoltà a trovare una struttura sanitaria disponibile a un rinnovo nei tempi utili per evitare di doversi far carico del costo del farmaco.

Se sei al momento in trattamento con uno dei nuovi anticoagulanti, Ti invitiamo a rispondere a queste poche domande per aiutarci a definire quali sono le reali difficoltà che i pazienti incontrano nella gestione amministrativa del proprio trattamento.

Compila il questionario online. Potrai contribuire a semplificare il percorso terapeutico di molti pazienti come Te.

* Tutti i campi sono obbligatori

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa