Ictus emorragico (intracerebrale o intraventricola
Condizione determinata dalla presenza di un’emorragia intracerebrale non traumatica.
Ictus ischemico
Condizione caratterizzata dall’occlusione di un vaso (ischemia) a causa di una trombosi (25%) o di un’embolia (70%) o, meno frequentemente, da un’improvvisa e grave riduzione della pressione di perfusione del circolo ematico.
Infarto miocardico
L’ostruzione riguarda un’arteria del cuore e provoca la necrosi di una parte del tessuto cardiaco. In questa patologia può essere indicata la TAO, spesso in associazione con un farmaco anti piastrinico.
INR
Rapporto Internazionale Normalizzato.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa