Mancano pochi giorni al 5° Convegno di Anticoagulazione.it. Non mancare! 

L’uso degli anticoagulanti orali diretti ha creato la convinzione che tutti i pazienti con tromboembolismo venoso possano mantenere una terapia anticoagulante a tempo indeterminato, rendendo così futile ogni ulteriore tentativo di stratificazione del rischio di recidiva. Ma è davvero così? Se ne parlerà il 6 e il 7 febbraio a Bologna, al 5° congresso nazionale di Anticoagulazione.it.

La gestione dei pazienti che devono sottoporsi a chirurgia e sono in trattamento con NAO non è ancora chiara. Lo studio PAUSE ha provato a fornire alcune risposte, ma i risultati non sono stati risolutivi. Il tema della gestione peri-operatoria del paziente anticoagulato sarà affrontato in modo approfondito durante il 5° convegno di Anticoagulazione.it che si terrà a Bologna il 6 e 7 febbraio.

Anticoagulazione.it vi augura un Sereno Natale e un Felice Anno Nuovo!

La Redazione e tutto il Comitato Scientifico augura ai lettori Buone Feste, nella speranza di poter passare un altro anno insieme. 

Lo affermano le più recenti linee guida e alcuni recenti studi, eppure per i pazienti è ancora difficile seguire le indicazioni in modo continuativo. L’auspicio è creare team multidisciplinari che possano seguirli con consigli personalizzati in base alla patologia.

Presentate le indicazioni per gestire al meglio, dal punto di vista dell'anticoagulazione, una persona sottoposta a intervento. Nella profilassi farmacologica non è stata espressa una forte raccomandazione a preferire una determinata classe di farmaci.

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa