È sempre più difficile verificare le notizie, soprattutto quelle che hanno a che fare con la salute. Per questo è fondamentale affidarsi alle fonti corrette. Già, ma come riconoscerle? Ecco una piccola guida con qualche link che speriamo vi sia utile.

Il disturbo, spesso difficile da diagnosticare, è responsabile di un quarto degli ictus. Una ricerca ha dimostrato che un dispositivo indossabile può essere utile per l’automonitoraggio.

Uno studio dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli punta a capire come sono cambiati i nostri stili di vita durante la pandemia di COVID-19.

Il Paese nordico ha un'organizzazione dei Centri simile a quella italiana. Per questo i risultati dello studio (persistenza al trattamento con NAO minore di quanto non sia quella ai AVK) sono particolarmente interessanti.

Le malattie cardiovascolari colpiscono di più il genere femminile, da diversi studi internazionali emerge che siano trattate meno frequentemente secondo terapie farmacologiche preventive rispetto agli uomini. Un recente lavoro indica che lo stesso avverrebbe anche in profilassi primaria.

Un questionario che punta a far emergere le difficoltà logistiche e le esigenze di questa popolazione di pazienti in un momento di isolamento sociale. La terapia anticoaugulante necessita di continuità terapeutica e conoscere i problemi incontrati dai pazienti è il primo strumento per rispondere meglio.

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa