Test di laboratorio per gli anticoagulanti orali diretti (DOACs): quando sono utili?

Nonostante i DOACs (apixaban, rivaroxaban, edoxaban e dabigatran) non necessitino di un aggiustamento posologico, sulla base dei test di laboratorio, esistono delle situazioni particolari nelle quali la misura dell’attività anticoagulante dei DOACs può essere utile o necessaria. E’ importante sapere quando effettuare la misurazione dei DOACs e con quali metodiche.

LEGGI L'ARTICOLO...

Edoxaban

La misura dell’attività anti-fattore Xa è il test di scelta per la misura della concentrazione plasmatica di apixaban, che può essere espressa in ng/mL. Il PT e l’APTT non sono adeguati a causa della loro scarsa sensibilità.

LEGGI L'ARTICOLO...

Pazienti in terapia con DOAC poco seguiti e test di laboratorio scarsamente disponibili: i risultati della survey FCSA

Una recente indagine FCSA ha evidenziato la scarsa disponibilità dei test per la misurazione degli anticoagulanti orali diretti (DOAC) nelle strutture ospedaliere o territoriali coinvolte nella gestione dei pazienti anticoagulati. I pazienti in terapia con DOAC risultano meno seguiti a livello specialistico rispetto a quelli in trattamento con anti vitamina K (AVK).

LEGGI L'ARTICOLO...

Caricamento

Questo si chiuderà in 0 secondi