Forte riduzione delle emorragie in pazienti con fibrillazione atriale trattati con abelacimab: lo studio AZALEA TIMI 71

Il 12 novembre 2023, nell’ambito del congresso dell’American Heart Association, sono stati presentati i risultati preliminari dello studio AZALEA TIMI 71, precocemente interrotto per “una riduzione schiacciante” dell’endpoint primario di sanguinamenti maggiori e non maggiori ma clinicamente rilevanti nei due bracci abelacimab (farmaco anti FXI) rispetto al braccio rivaroxaban.

LEGGI L'ARTICOLO...

La cinghia tirata, lo zen e l’Apple watch

Un anno fa, intorno alla mezzanotte del 27/12 del 2020 mentre ero seduto sul divano a guardare un film, mi suona l’Apple Watch segnalandomi un’anomalia del battito cardiaco che potrebbe indicare una patologia grave, la fibrillazione atriale.

LEGGI L'ARTICOLO...

Caricamento

Questo si chiuderà in 0 secondi