Condividi su:

Responsabile: Vittorio Pengo

Il Registro si propone di raccogliere prospetticamente dati sulla storia naturale di soggetti/pazienti con anticorpi antifosfolipidi, e di aumentare le conoscenze sulle modalità di determinazione di tali anticorpi e sulla loro positività nel tempo.
Gli endpoint del registro sono: gli eventi clinici correlati alla presenza di antifosfolipidi (APL), e l’efficacia protettiva dei trattamenti e gli effetti collaterali dei trattamenti instaurati.
I partecipanti devono arruolare almeno 5 soggetti individuati come positivi agli anticorpi antifosfolipidi e confermati dopo 12 settimane, seguirli per almeno un anno, se possibile stoccare aliquote di plasma a -70°C in occasione di un prelievi per esami di controllo.

Scopo:
raccogliere prospetticamente dati sulla storia naturale di soggetti/pazienti con anticorpi antifosfolipidi, e aumentare le conoscenze sulle modalità di determinazione di tali anticorpi e sulla loro positività nel tempo.

Endpoint:
eventi clinici correlati alla presenza di APL
efficacia protettiva dei trattamenti
effetti collaterali dei trattamenti instaurati

Criteri di inclusione:
Soggetti positivi agli anticorpi antifosfolipidi: LA, aCL (IgG e IgM), aβ2GPI (IgG e IgM) a qualsiasi titolo (basso, medio, alto) confermati dopo almeno 12 settimane.
Disponibilità (per almeno un anno) al monitoraggio di laboratorio e al follow-up clinico. Se possibile stoccare aliquote di plasma a -70°C in occasione di un prelievo per esami di controllo.

CLICCA QUI PER PARTECIPARE ALLO STUDIO