In Italia, oltre due milioni di persone sono in trattamento cronico con farmaci anticoagulanti, il 70% dei quali con anticoagulanti orali diretti (DOACs). Con l’introduzione delle recenti normative, la gestione del paziente che assume DOACs, riguarda in modo sempre più pressante il medico di medicina generale che deve interrogarsi anche su follow up e durata del trattamento.
Al contempo la gestione dei “vecchi” anticoagulanti, come le eparine a basso peso molecolare (EBPM) che continuano ad essere di larghissimo utilizzo nel contesto ospedaliero, rimane complessa perché complesso è il paziente ospedalizzato che ne necessita, spesso affetto da neoplasia o comunque ad alto rischio emorragico.
Come possiamo migliorare la sicurezza di queste terapie? Quando possiamo utilizzare il laboratorio per ottimizzare il trattamento con DOAC o EBPM? Come seguire i pazienti in DOAC nel follow-up? I point of care (POC) sono affidabili per il monitoraggio della terapia con warfarin? Come affrontare i problemi sollevati dalle nuove normative?
Questi e molti altri sono i quesiti che verranno affrontati dai principali esperti nel settore per individuare indicazioni condivise. Ampio spazio sarà inoltre riservato alla discussione dei risultati degli studi START e all’aggiornamento sulle più recenti evidenze scientifiche in merito alla gestione dei pazienti con tromboembolismo venoso o con complicanze legate al trattamento, come la trombocitopenia trombotica indotta da eparina (HIT). Inoltre, due importanti tavole rotonde, condotte da Cecilia Becattini (Perugia) e Walter Ageno (Varese), vedranno confrontarsi gli esperti più autorevoli sui temi del trattamento e della gestione dell’embolia polmonare (in acuto e nel follow-up) e della diagnosi e terapia della trombosi dell’arto superiore.

Vuoi essere aggiornato su tutte le novità inerenti l’evento? Iscriviti alla nostra newsletter!

Giovedì 14 marzo

10:15-10:30

Saluti di benvenuto

Gualtiero Palareti

10:30-12:45

1a sessione (NO E.C.M.)

Lo START-Register: risultati e novità

Moderano: Emilia Antonucci (Bologna), Michela Cini (Bologna), Serena Zorzi (Bologna)

10:30-10:45

L’importanza dello START2-Register come strumento di ricerca clinica osservazionale su patologie trombotiche e terapie anticoagulanti

Gualtiero Palareti (Bologna)

10:45-11:00

Una “carrellata” sui recenti lavori pubblicati

Emilia Antonucci (Bologna)

11:00-11:15

Lo START-VTE-HRR

Daniela Poli (Firenze)

11:15-11:30

Lo START-Antifosfolipidi

Vittorio Pengo (Padova)

11:30-11:45

START-VTE-Cohort

Gualtiero Palareti (Bologna), Cristina Legnani (Bologna)

11:45-12:00

START-SISET-UNDER

Armando Tripodi (Milano), Valerio De Stefano (Roma)

12:00-12:15

START-SIAPAV-PAD

Adriana Visonà (Treviso), Elisabetta Favaretto (Bologna), Michela Cini (Bologna)

12:15-12:30

START-ONCO-VTE

Luca Barcella (Bergamo), Roberta Pancani (Pisa)

12:30-12:45

START-OVR

Paolo Gresele

12:45-13:15

Lettura sponsorizzata

13:15-14:00

Pranzo

14:00-16:00

2a Sessione

Tavola rotonda “Pratica clinica consigliabile nella gestione di pazienti con embolia polmonare (fase acuta e follow-up)”

Moderano: Valerio De Stefano (Roma), Francesco Marongiu (Cagliari), Vittorio Pengo (Padova)
Coordina e introduce: Cecilia Becattini (Perugia)

La diagnosi

Peiman Nazerian (Firenze)

Il trattamento iniziale e di mantenimento

Maria Cristina Vedovati (Perugia)

La valutazione del Vdx cambia la gestione clinica iniziale?

Ludovica Anna Cimini (Perugia)

L’estensione del trattamento dopo 3-6 mesi: si/no, a chi, con che cosa

Fulvio Pomero (Cuneo)

Quali indagini durante il FU e/o prima della sospensione

Raffaele Pesavento (Padova)

L’ipertensione polmonare tromboembolica

Claudio Picariello (Rovigo)

Discussione generale

Intervengono: Plinio Cirillo (Napoli), Luca Sarti (Modena), Mauro Silingardi (Bologna)

16:00-16:30

Lettura magistrale

Sergio Coccheri (Bologna)

16:30-17:00

Pausa

17:00-18:30

3a Sessione

Misurare o non misurare i DOAC nei pazienti con FA. Nuove prospettive dai risultati dello studio MAS

Moderano: Cristina Legnani (Bologna), Gianmarco Podda (Milano), Armando Tripodi (Milano)

17:00-17:20

I risultati essenziali dello studio Measure And See (MAS)

Sophie Testa (Cremona)

17:20-17:40

I risultati importanti e quelli insufficienti del MAS

Alberto Tosetto (Vicenza)

17:40-18:00

Lo studio “Measure in selected patients And Adjust” (MAA); obiettivi e disegno; ma siamo in grado di farlo?

Gualtiero Palareti (Bologna), Lorenza Bertù (Bologna)

18:00-18:30

Discussione

Intervengono: Erica De Candia (Roma), Marco Donadini (Varese), Oriana Paoletti (Cremona)

Venerdì 15 marzo

08:30-10:30

4a sessione

Tavola rotonda “Le trombosi profonde distali isolate (IDDVT) e le trombosi dell’arto superiore”

Moderano: Antonio Chistolini (Roma), Paolo Gresele (Perugia), Pasquale Pignatelli (Roma)
Coordina e introduce: Walter Ageno (Varese)

La terapia della fase acuta della IDDVT: evidenze attuali

Marcello Di Nisio (Chieti)

Come identificare e gestire i pazienti con IDDVT a basso rischio: trattare o non trattare?

Emanuele Valeriani (Roma)

La durata della terapia nei pazienti con IDDVT: a chi estendere dopo i primi tre mesi?

Nicoletta Riva (Malta)

Trombosi dell’arto superiore da catetere venoso centrale nel paziente oncologico. Come gestire il catetere? Quali farmaci? Per quanto tempo?

Elena Campello (Padova)

Come cercare e gestire la sindrome dello stretto toracico superiore

Giuseppe Camporese (Padova)

La sindrome di Lemierre: quando la sospetto, come la gestisco?

Stefano Barco (Zurigo)

Discussione generale

Intervengono: Paolo Bucciarelli (Milano), Eugenio Bucherini (Faenza), Matteo Guarascio (Varese), Giovanna Elmi (Bologna), Gianfranco Lessiani (Teramo), Daniela Mastroiacovo (Varese), Roberto Parisi (Venezia), Michelangelo Sartori (Bologna)

10:30-11:00

Pausa

11:00-11:30

Lettura magistrale

Nicola Magrini (Bologna)

11:30-12:45

5a Sessione

Hot topics

Moderano: Marco Cattaneo (Milano), Maurizio Margaglione (Foggia), Vincenzo Toschi (Milano)

11:30-11:55

La terapia anticoagulante orale nel paziente anziano

Paolo Prandoni (Padova)

11:55-12:20

Dobbiamo tener conto delle conseguenze cliniche nel tempo di eventi trombotici o emorragici occorsi durante il trattamento esteso (o la sua mancanza) in pazienti con TEV?

Claudio Cimminiello (Milano)

12:20-12:45

Anticoagulanti anti-XI: a che punto siamo?

Domenico Prisco (Firenze)

12:45-13:30

Pranzo

13:30-15:30

6a Sessione

a) I Centri di riferimento per i pazienti anticoagulati;
b) il peso (ingiustificato) delle adempienze burocratiche (nota 101)

In collaborazione con AIPA-Bologna e FCSA
Moderano: Valerio De Stefano (Roma), Elvira Grandone (S. Giovanni Rotondo), Marco Moia (Milano)
Coordina e introduce: Daniela Poli (Firenze)

Saluto introduttivo di AIPA-Bologna

Cesare Sanmarchi (Bologna)
Partecipano: Doris Barcellona (Cagliari), Antonio Ciampa (Avellino), Antonia Colombo (Bologna), Ettore Maniglia (AIPA-Manduria), Marco Marietta (Modena), Giovanni Melandri (Bologna), Antonia Pertosa (AIPa-Monopoli), Denis Spingardi (AIPA-Cremona)

Temi trattati:

I Centri: sono indispensabili e devono coprire tutto il territorio nazionale; cosa è giusto che i pazienti si aspettino dai Centri: punto di riferimento per problemi se AVK o DOAC, telemedicina, quanto serve per migliorare la qualità di vita dei pazienti (i POCT), come fare il follow-up dei pazienti anticoagulati con i DOAC, i piani terapeutici e la nota AIFA 101

15:30-17:00

7a sessione

Problemi pratici nel management dei pazienti in terapia (o profilassi) con eparina a basso peso molecolare (EBPM)

Moderano: Benilde Cosmi (Bologna), Valeria De Micheli (Lecco), Marco Marzolo (Rovigo)

15:30-15:45

Le più frequenti indicazioni alla misurazione dell’EBPM

Alessandro Squizzato (Como)

15:45-16:00

Gestione pratica della terapia con EBPM nel paziente (neoplastico) con tromboembolismo venoso e piastrinopenia o recente sanguinamento

Anna Falanga (Bergamo)

16:00-16:15

Quando sospettare e come trattare una HIT (anche dati dallo START-HIT)

Rossella Marcucci (Firenze)

16:15-16:30

La misurazione dell’EBPM e la diagnosi di HIT; quello che i clinici devono sapere

Cristina Legnani (Bologna)

16:30-17:00

Discussione generale

17:00-17:30

Lettura sponsorizzata

17:30-18:00

8a Sessione (NO E.C.M.)

Anticoagulazione.it: stato attuale e recenti modifiche

Intervengono: Silvia Malosio (SMC Media, Milano), Valeria Brancolini (Milano), Stefania Cavazza

18:00

Chiusura del convegno

PROVIDER ECM & SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

SMC Media Srl
Via Giovenale 7 • 20136 Milano • Tel: 02 8341 9430
Fax: 02 9366 3665 • Email: event@smc-media.com

SEDE CONGRESSUALE

Zanhotel Europa
Via Cesare Boldrini, 11, 40121 Bologna

ISCRIZIONI

! LE ISCRIZIONI SI APRIRANNO A BREVE !

Il Convegno si svolgerà in forma ibrida, con la possibilità di frequentare i lavori congressuali sia in presenza che virtualmente.

ISCRIZIONE IN PRESENZA/VIRTUALE

(entro il 31 gennaio)

€ 125 (+ IVA 22%)

ISCRIZIONE IN PRESENZA/VIRTUALE

(dopo il 31 gennaio)

€ 160 (+ IVA 22%)

L’iscrizione è obbligatoria e comprende:

  • Partecipazione al convegno in forma residenziale o da remoto
  • Coffee break e pranzo nelle aree congressuali riservate al convegno
  • Materiale congressuale
  • Crediti ECM agli aventi diritto
  • Attestato di partecipazione

RAPPRESENTANTI AZIENDALI

€ 180 (+ IVA 22%)

STUDENTI

€ 60 (+ IVA 22%)

AGEVOLAZIONI PER GRUPPI

1 iscrizione gratuita ogni 5 iscrizioni

CENA CONGRESSUALE

non prevista

NB: La segreteria organizzativa è tenuta inderogabilmente a registrare tutti i partecipanti, inclusi gli informatori e il personale presente allo stand aziendale, anche se non autorizzati ad accedere alle sessioni ECM per le limitazioni imposte dalla normativa vigente in materia.
Le sessioni saranno visibili anche dall’area espositiva mediante un apposito schermo di rimando.