Le fasce sociali più deboli sono a maggior rischio di eventi emorragici nel corso della terapia anticoagulante orale?

Da alcuni anni è noto che i pazienti nelle fasce socio-economiche più basse presentano uno scarso controllo della terapia anticoagulante, ma pochi dati erano disponbili circa il rischio di eventi emorragici nei pazienti socialmente più deboli.
Un gruppo di ricercatori canadesi ha analizzato il rischio di eventi emorragici (ospedalizzazioni o accessi in pronto soccorso) in una coorte di 166.742 pazienti di età superiore ai 66 anni e che avevano iniziato la terapia anticoagulante con warfarin tra l'1 aprile 1997 ed il 30 novembre 2011 1. Lo stato economico del paziente è stato dedotto indirettamente dallo stato socio-economico medio del quartiere di residenza del paziente.
L’incidenza di eventi-indice globale era di 4.8 accessi per 100 pazienti-anno, con un lieve incremento del rischio cumulato di emorragia a 5 anni per quintile di stato socio economico (9.6%, 10.3%, 10.6%, 11.2%, e 11.5% per i 5 quintili). Il rischio di emorragia era significativamente maggiore per le emorragie del tratto gastrointestinale, mentre il tasso di emorragia cerebrale era simile in tutte le classi.
Gli Autori citano vari fattori come possibilmente correlati a questo gradiente di rischio, in particolare un possibile scarso controllo di altre comorbidità o una minore informazione e consapevolezza della terapia con warfarin. Questi aspetti dovrebbero essere tenuti in debito conto da chi gestisce la terapia warfarinica nel paziente anziano.



Bibliografia
  1. Cressman AM, Macdonald EM, Yao Z, et al. Socioeconomic status and risk of hemorrhage during warfarin therapy for atrial fibrillation: A population-based study. Am Heart J. 2015;170(1):133-140, 140 e131-133.

Alberto Tosetto

Dirigente medico, Divisione di Ematologia, Ospedale S. Bortolo, Vicenza

Hai una domanda da porre all'autore dell'articolo?

clicca questo box (la tua domanda sarà letta e risposta privatamente dall'autore senza essere pubblicata sul sito)

PHOTO CREDITS: Flickr | Riccardo Pesaresi

Vuoi pubblicare un commento in questa pagina?

il tuo commento sarà pubblicato dopo approvazione del CdR





Codice di sicurezza
Aggiorna

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa