Certo che no, e soprattutto si possono correre dei rischi quando alcuni di questi sono usati in associazione con determinati farmaci.

I pazienti in terapia anticoagulante cronica non devono mai perdere di vista il fatto che i farmaci sono essenziali per la loro salute, spesso dei salvavita. Proprio per questo motivo è fondamentale essere precisi e costanti sui tempi di assunzione dei farmaci.

Viaggiare e mountain-bike sono le mie due grandi passioni.

Le previsioni non sono rosee: quest’anno l’influenza metterà a letto circa 2 milioni di italiani in più rispetto al 2015, si prevedono dunque 6-7 milioni di persone colpite da influenza.

Durante le vacanze vi siete rilassati? Vi siete sottoposti ai controlli INR con regolarità, vi siete trovati bene in una centro diverso da quello abituale?

Poche le osservazioni a disposizione per rispondere compiutamente a questa domanda.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa