La casa farmaceutica Alfasigma ha acquisito la licenza europea per bentracimab, un frammento di anticorpo monoclonale umano che ha dimostrato di poter contrastare gli effetti antipiastrinici di ticagrelor, un farmaco che riduce il rischio di infarto, ictus o morte nelle persone che hanno già avuto un infarto un’ischemia.

L’accordo è stato firmato con PhaseBio Pharmaceuticals, specializzata nello sviluppo e nella commercializzazione di terapie per le malattie cardiopolmonari, e copre i Paesi dell’Unione europea e dello Spazio economico europeo, il Regno Unito, la Russia e altri Paesi della Comunità degli Stati indipendenti. Dopo che PhaseBio avrà ottenuto l’approvazione dell’Agenzia europea del Farmaco (EMA) e dell’Agenzia per la regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA), Alfasigma si occuperà degli aspetti che riguardano l’approvazione in territori non coperti da EMA e MHRA, oltre all’ottenimento e alle approvazioni necessarie per commercializzare e vendere il prodotto.

Bentracimab è attualmente in fase avanzata di sviluppo clinico in uno studio di fase 3, multicentrico, in aperto, prospettico a braccio singolo progettato per studiare l'inversione degli effetti antipiastrinici di ticagrelor con bentracimab in pazienti che presentano sanguinamento maggiore incontrollato o pericoloso per la vita o che richiedono un intervento chirurgico urgente o procedure invasive.
Nel 2019 bentracimab ha ricevuto la designazione di terapia rivoluzionaria dalla Food and Drug Administration (FDA).

Redazione

Anticoagulazione.it

Hai una domanda da porre all'autore dell'articolo?

clicca questo box (la tua domanda sarà letta e risposta privatamente dall'autore senza essere pubblicata sul sito)

Vuoi pubblicare un commento in questa pagina?

il tuo commento sarà pubblicato dopo approvazione del CdR





Codice di sicurezza
Aggiorna

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa