Non solo protegge dall’ictus, ma diminuisce anche il rischio di ridotta capacità cognitiva, a patto che il trattamento sia condotto in modo appropriato.

La fibrillazione atriale (FA) costituisce un fattore di rischio accertato di demenza e ridotta capacità cognitiva. Due recenti studi clinici hanno riesaminato in una meta-analisi tutti i dati finora disponibili, concludendo che la terapia anticoagulante orale, sia con antivitamina K che con gli anticoagulanti orali diretti, riduce in modo rilevante il rischio di comparsa di demenza e di danno della capacità cognitiva nei pazienti con FA rispetto a quanti non fanno terapia anticoagulante.

Il meccanismo di questa protezione si basa sull’effetto che l’anticoagulazione esercita riducendo il verificarsi di micro-embolie cerebrali o infarti cerebrali silenti. Da segnalare che il risultato protettivo risulta proporzionale alla qualità della terapia anticoagulante con AVK (la protezione cresce con l’aumentare del tempo trascorso nel range terapeutico – TTR).
Questi risultati confermano l’importanza di fare terapia anticoagulante per i pazienti con FA e inoltre dimostrano che la qualità del trattamento anticoagulante gioca un ruolo fondamentale: meglio è condotta la terapia, più alta è la protezione.


Bibliografia

  • Mongkhon P, Naser AY, Fanning L, et al. Oral anticoagulants and risk of dementia: A systematic review and meta-analysis of observational studies and randomized controlled trials. Neurosci Biobehav Rev 2019; 96: 1-9.
  • Cheng W, Liu W, Li B, et al. Relationship of Anticoagulant Therapy With Cognitive Impairment Among Patients With Atrial Fibrillation: A Meta-Analysis and Systematic Review. J Cardiovasc Pharmacol 2018; 71: 380-7.

Redazione

Anticoagulazione.it

Hai una domanda da porre all'autore dell'articolo?

clicca questo box (la tua domanda sarà letta e risposta privatamente dall'autore senza essere pubblicata sul sito)

Vuoi pubblicare un commento in questa pagina?

il tuo commento sarà pubblicato dopo approvazione del CdR





Codice di sicurezza
Aggiorna

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa