A dirlo i risultati di uno studio sull’uso di AVK in pazienti con fibrillazione atriale. I risultati ottimali si ottengono se il tempo trascorso nel range terapeutico è superiore al 70%.

Ricercatori di un importante Centro Clinico di Roma hanno recentemente pubblicato importanti risultati che mettono in relazione la qualità della terapia anticoagulante effettuata con AVK in pazienti con FA e la comparsa di eventi cardiovascolari. Oltre 1300 pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare, che avevano iniziato la terapia anticoagulante con AVK presso il Centro, sono stati seguiti nel tempo con un follow-up medio di 37,7 mesi, per un totale di oltre 4200 anni-paziente.

In questo studio prospettico, sono stati registrati gli eventi cardiovascolari ed è stata calcolata per ciascun paziente la percentuale di tempo in cui l’INR è stato nel range terapeutico (TTR). In questo modo è stato possibile calcolare la percentuale di pazienti nei quali:

a) il TTR è stato stabilmente ad alti valori di qualità (=> 70%; 18,7% dei pazienti);
b) vi è stato un peggioramento del TTR, da sopra a sotto il 70% (19,6% dei pazienti);
c) si è registrato un miglioramento del TTR, da sotto a sopra il 70% (20,1%); e infine d) hanno fatto registrare un persistente e non ottimale valore di TTR (< 70%, 42,3%).

L’analisi della comparsa di eventi cardiovascolari ha dimostrato una loro significativa più elevata incidenza (p= 0,013) nei pazienti dei gruppi b) e d).

In conclusione, lo studio conferma che un ottimo livello di TTR (70% o oltre) si associa ad un basso rischio di eventi cardiovascolari, che sono invece più frequenti quando il TTR si abbassa temporaneamente o è persistentemente basso.


Bibliografia

  • Pastori D, Pignatelli P, Cribari F, et al. Time to therapeutic range (TtTR), anticoagulation control, and cardiovascular events in vitamin K antagonists-naive patients with atrial fibrillation. Am Heart J 2018; 200: 32-6.


Gualtiero Palareti

Presidente AIPA-Bologna (Associazione Italiana Pazienti Anticoagulati). Presidente Fondazione Arianna Anticoagulazione

Hai una domanda da porre all'autore dell'articolo?

clicca questo box (la tua domanda sarà letta e risposta privatamente dall'autore senza essere pubblicata sul sito)

Vuoi pubblicare un commento in questa pagina?

il tuo commento sarà pubblicato dopo approvazione del CdR





Codice di sicurezza
Aggiorna

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa