Newsletter anticoagulazione.it - numero 7

SE NON VISUALIZZI CORRETTAMENTE QUESTA E-MAIL CLICCA QUI
IN EVIDENZA

Quando regolare, l’attività fisica migliora la qualità della terapia e riduce il rischio di emorragie nei pazienti in terapia con AVK

Nel recente lavoro1 oltre 1200 pazienti ambulatoriali anticoagulati cronicamente con warfarin (Coumadin) sono stati esaminati per la loro abituale attività fisica.


Leggi tutto

Apixaban rimborsato in Italia anche per il tromboembolismo venoso

Il farmaco anticoagulante orale indicato per il trattamento della trombosi venosa profonda (TVP) e dell'embolia polmonare (EP) e prevenzione delle recidive di TVP ed EP negli adulti.


Leggi tutto
Articoli Scientifici

I pazienti anziani preferiscono i NAO?

Un gruppo di ricercatori francesi ha recentemente pubblicato i risultati di uno studio prospettico su un piccolo campione (89) di pazienti anziani (≥ 65 anni) anticoagulati per fibrillazione atriale non valvolare.


Leggi tutto

Gravidanza e tromboembolismo venoso

Il tromboembolismo venoso (TEV) include due condizioni cliniche collegate tra di loro che possono essere sintomatiche all’atto della diagnosi oppure svilupparsi come una manifestazione isolata della malattia: la trombosi venosa profonda (TVP) e l’embolia polmonare (EP).


Leggi tutto
Eventi

FEDER-A.I.P.A. compie 20 anni e li festeggia con il nuovo Consiglio Direttivo

La Federazione delle Associazioni Italiane Pazienti Anticoagulati dal 17 aprile 2015 ha un nuovo Consiglio Direttivo e celebra il traguardo dei vent’anni dalla sua costituzione.


Leggi tutto
LA RICERCA ITALIANA

Anticoagulazione e tumori: la durata del trattamento deve essere deciso

L’importante contributo dello studio italiano “Cancer-Dacus” 1, evidenzia un modo per decidere la durata dell’anticoagulazione in pazienti, affetti da cancro, con trombosi venosa profonda di gamba.


Leggi tutto


 

Gentile Giulio
NEWSLETTER
7 / 2015

SEGNALA A UN COLLEGA
CONTATTA LA REDAZIONE
PUBBLICITA'
Video news

Quali sono le donne che necessitano di profilassi primaria durante la gravidanza?

Ida Martinelli
Responsabile di UOS Centro Trombosi – Malattie tromboemboliche.


Leggi tutto
PAZIENTI

Anticoagulazione: viverla bene per vivere meglio

Sono anticoagulato da febbraio 2001, dopo una sostituzione valvolare aortica; ho chiesto subito ai Medici che mi avevano in cura tutti i dettagli per come comportarmi, adeguando per quanto possibile il mio stile di vita.


Leggi tutto

Interventi chirurgici quando in terapia con AVK o NAO. Quale preparazione

Il paziente in terapia con farmaci anticoagulanti orali, sia antivitamina K (AVK) che i nuovi farmaci anticoagulanti (NAO), prima di qualsiasi intervento chirurgico o procedura invasiva, quale ad esempio una colonscopia o una gastroscopia deve sempre consultare il proprio medico di riferimento o il medico del Centro Emostasi e Trombosi ed avvertire il chirurgo del trattamento anticoagulante in atto. I pazienti devono essere adeguatamente preparati allo scopo di minimizzare i rischi emorragici legati all’intervento e le complicanze tromboemboliche dovute all’eventuale sospensione del trattamento anticoagulante durante il periodo peri-operatorio. 


Leggi tutto
© 2015 Fondazione Arianna Anticoagulazione
Ricevi questa e-mail perchè risulti iscritto al servizio di newsletter del sito anticoagulazione.it
Per cancellare la tua iscrizione CLICCA QUI Per modificare i tuoi dati CLICCA QUI
DISCLAIMER

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa