Sophie
Testa

Direttore del Dipartimento di Medicina di Laboratorio - Centro Emostasi e Trombosi. A.O. Istituti Ospitalieri di Cremona.


Alunna del Collegio Ghislieri, si è laureata con il massimo dei voti presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli studi di Pavia il 18.07.1986. E specialista in Medicina Interna e in Biochimica Clinica.
Dal 1986 al 1988 ha frequentato il Centro Emofilia diretto dalla Prof. G. Gamba della Clinica Medica II del Policlinico San Matteo di Pavia. Nel 1988, in qualità di borsista, ha frequentato il Centro Trombosi dell'Hotel-Dieu di Parigi, diretto da Prof. M. Samama. Dal 1989 al 1991, con la qualifica di medico ricercatore, ha lavorato presso il Servizio di Coagulazione dell’ Ospedale San Raffaele di Milano, diretto dal Dr A. D’Angelo. Dal 1992 lavora presso U.O. Laboratorio Analisi Chimico Cliniche e Microbiologiche degli Istituti Ospitalieri di Cremona, dove ha organizzato il Centro Emostasi e Trombosi attualmente accreditato FCSA e AICE. Presso tale struttura svolge attività clinica e di laboratorio nell’ambito delle malattie emorragiche e tromboemboliche congenite e acquisite e, in particolare, si occupa di modelli organizzativi e gestione dei pazienti in terapia anticoagulante.
E’ stata docente presso la Scuola Infermiere Professionale di Cremona , correlatore di tesi di laurea in tecniche di laboratorio, scienze biologiche e scienze infermieristiche. Dal 2004 al 2012 è stata docente del Master in “Emostasi e Trombosi” dell’Università di Genova.
E’ stata membro del Consiglio Direttivo della Federazione dei Centri per la diagnosi della trombosi e la Sorveglianza delle terapie Antitrombotiche (FCSA) dal 2001 al 2012; membro del comitato direttivo della Società Italiana di Emostasi e Trombosi (SISET) dal 2004 al 2006; Presidente del Comitato Scientifico della Feder-AIPA; Componente del Gruppo di lavoro del Ministero della Sanità per l’emanazione di linee guida per i pazienti in terapia anticoagulante orale; Membro del Societa’ Scientifica Internazionale International Self-Monitoring Association Anticoagulation – ISMAA.
Attualmente è membro del comitato direttivo della SISET e Responsabile del Gruppo Italiano di Coagulazione della Società Italiana di Medicina di Laboratorio (SIMeL). Ha prestato attività di revisore per le seguenti riviste: Thrombosis Research, Thrombosis and Haemostasis, Clinical Chemistry and Laboratory Medicine, Thrombosis, Italian Journal of Laboratory Medicine.
Ha partecipato alla realizzazione di oltre 100 lavori originali su riviste nazionali e internazionali.

“La corretta gestione dei pazienti favorisce l’ efficacia e la sicurezza dei trattamenti anticoagulanti”


1. Testa S, Paoletti O, Zimmermann A, Bassi L, Zambelli S, Cancellieri E. The role of anticoagulation clinics in the era of new oral anticoagulants. Thrombosis. 2012;2012:835356.
2. Poli D, Antonucci E, Testa S, Ageno W, Palareti G; FCSA (Italian Federation of Anticoagulation Clinics). Gender differences of bleeding and stroke risk in very Old atrial fibrillation patients on VKA treatment: results of the EPICA study on the behalf of FCSA (Italian Federation of Anticoagulation Clinics). Thromb Res. 2013 Jan;131(1):12-6.
3. Cosmi B, Legnani C, Pengo V, Ghirarduzzi A, Testa S, Poli D, Prisco D, Tripodi A, Palareti G; for the PROLONG Investigators (on behalf of FCSA, Italian Federation of Anticoagulation Clinics). The influence of factor V Leiden and G20210A prothrombin mutation on the presence of residual vein obstruction after idiopathic deep-vein thrombosis of the lower limbs. Thromb Haemost. 2013 Jan 10;109(3).
4. Poli D, Antonucci E, Testa S, Cosmi B, Palareti G, Ageno W; FCSA Italian Federation of Anticoagulation Clinics. The predictive ability of bleeding risk stratification models in very old patients on vitamin K antagonist treatment for venous thromboembolism: results of the prospective collaborative EPICA study. J Thromb Haemost. 2013 Jun;11(6):1053-8
5. Lippi G, Cervellin G, Casagranda I, Morelli B, Testa S, Tripodi A. D-dimer testing for suspected venous thromboembolism in the emergency department. Consensus document of AcEMC, CISMEL, SIBioC, and SIMeL. Clin Chem Lab Med. 2013 Oct 24:1-8.
6. Poli D, Antonucci E, Testa S, Cosmi B, Palareti G, Ageno W. The predictive ability of bleeding risk stratification models in very old patients on vitamin K antagonist treatment for venous thromboembolism: results of the prospective collaborative EPICA study: reply. J Thromb Haemost. 2014 Jan 10. doi: 10.1111/jth.12502. [Epub ahead of print]
7. Testa S, Paoletti O. Laboratory tests during direct oral anticoagulant treatment. Intern Emerg Med. 2014 Jan 14. [Epub ahead of print]
8. Poli D, Antonucci E, Dentali F, Erba N, Testa S, Tiraferri E, Palareti G; Italian Federation of Anticoagulation Clinics (FCSA). Recurrence of ICH after resumption of anticoagulation with VK antagonists: CHIRONE study. Neurology. 2014 Mar 25;82(12):1020-6.
9. Poli D, Antonucci E, Testa S, Lip GY. A prospective validation of the SAME-TT2R 2 score: how to identify atrial fibrillation patients who will have good anticoagulation control on warfarin. Intern Emerg Med. 2014 Jun;9(4):443-7
10.Testa S, Paoletti O, Bassi L, Dellanoce C, Morandini R, Lippi G. A global quality control system to check PT-INR portable monitor for Antivitamin K antagonists. Int J Lab Hematol. 2014 Apr 15. doi: 10.1111/ijlh.12239. [Epub ahead of print]

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa