L’esperto risponde: perché il mio INR varia così tanto?

Oriana Paoletti del Centro Emostasi e Trombosi ASST Cremona durante il Convegno bolognese ha risposto alla domanda “Sono un’anziana di 78 anni, da qualche anno in cura con warfarin. Purtroppo il mio INR spesso varia in misura importante, nonostante io faccia una vita e una dieta molto controllata. Quali le ragioni? Cosa posso fare?“

Leggi tutto...

Che rebus il rinnovo del piano terapeutico!

GUna nostra lettrice ci segnala il suo faticoso percorso per ottenere informazioni utili per il rinnovo del piano, tra specialisti non autorizzati e medici di base che non conoscono a fondo l’iter necessario e che non riescono a indirizzare i pazienti nei Centri dedicati.

Leggi tutto...

AURELIO indaga i pazienti ricoverati in Medicina interna

La Ricerca Italiana approfondisce l’incidenza di trombosi venosa profonda prossimale degli arti inferiori in pazienti consecutivamente ricoverati nel reparto internistico. el gennaio di quest’anno è stato pubblicato su Majo Clinic Proceedings lo studio italiano multicentrico osservazionale AURELIO che aveva lo scopo di valutare l’incidenza della trombosi venosa profonda prossimale degli arti inferiori, mediante CUS in pazienti consecutivamente ricoverati, in reparti di Medicina Interna all’ingresso e alla dimissione.

Leggi tutto...

Rivaroxaban nei neoplastici ambulatoriali candidati alla chemioterapia: risultati dello studio CASSINI

Mentre la tromboprofilassi viene raccomandata con sistematicità per i pazienti neoplastici esposti al rischio di complicanze tromboemboliche venose in seguito alla ospedalizzazione e agli interventi di chirurgia maggiore, il suo ruolo nella protezione da complicanze in pazienti ambulatoriali candidati alla chemioterapia è meno ben definito.

Leggi tutto...

Ciascuna delle due patologie aumenta il rischio di contrarre anche l’altra. Si è affrontato il loro delicato equilibrio durante una sessione del 4° Convegno di Anticolagulazione.it che si è tenuto a Bologna nel mese di Febbraio.

Si è svolta un’interessante e vivace tavola rotonda dal titolo: “Assistenza e qualità di vita dei pazienti anticoagulati: burocrazia a danno di medici e pazienti, progetti regionali. E le AIPA?” Partendo da punti di vista diversi, è stato dibattuto il diritto dei pazienti anticoagulati a ricevere un’adeguata assistenza e i problemi economici ed organizzativi che ostacolano tale legittimo obiettivo.

INFORMAZIONE GRATUITA

CENTRI TROMBOSI

Cerca il centro Trombosi più vicino a te consultando il nostro elenco.

Vedi...

ASSOCIAZIONI PAZIENTI

Cerca l’Associazione Pazienti più vicina a te consultando il nostro elenco.

Vedi...

 
 
VIDEO NEWS
 
 
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa