I farmaci anticoagulanti orali diretti (NAO) sono farmaci che inibiscono direttamente l’azione coagulante della trombina (dabigatran) o del fattore Xa (rivaroxaban e apixaban).

Dabigatran, rivaroxaban e apixaban sono farmaci somministrati per via orale il cui utilizzo è stato approvato per diverse indicazioni terapeutiche come alternativa ai farmaci antagonisti della vitamina K (coumadin, acenocumarolo).

La terapia con gli anticoagulanti orali ad azione diretta non necessita un monitoraggio costante, ma alcuni scenari clinici possono giustificare la necessità della misura della concentrazione dei farmaci dabigatran, rivaroxaban e apixaban.
É utile determinare l’intensità dell’effetto anticoagulante prodotto da questi farmaci quando:

  • Un paziente si presenta al pronto soccorso con un evento avverso (ad esempio, trombosi o emorragia)
  • È necessario verificare la “compliance” alla terapia
  • Si sospetta di essere in presenza di una insufficienza renale o epatica
  • Si evidenzia una sospetta o una nota interazione con altri farmaci
  • È richiesta la verifica pre-operatoria della clearance del farmaco


I reagenti HemosIL Direct Thrombin Inhibitor ed HemosIL Liquid Anti-Xa, utilizzati in combinazione con i calibratori e controlli dedicati, sono la soluzione ideale per dosaggio della concentrazione dei farmaci: dabigatran, rivaroxaban e apixaban.




ALTRE SOLUZIONI DA WERFEN

MicroINR
Un sistema di controllo della Terapia Anticoagulante Orale Antivitamina K semplice ed efficace 
Uno strumento semplice
La facilità d’utilizzo e le caratteristiche innovative si trasformano in benefici per il paziente e il centro di sorveglianza della terapia anticoagulante orale. Il coagulometro microINR permette un’agevole esecuzione del test e rapidità di risposta.
Campione ridotto
L’analizzatore microINR è stato realizzato per soddisfare tutte le esigenze della gestione della terapia anticoagulante orale. La determinazione dell’INR del paziente richiede un quantitativo di sangue estremamente ridotto, solo 3 μl, condizione che facilita gli operatori che intervengono su soggetti critici come pazienti con stasi sanguigna prolungata e bambini.
Tecnologia avanzata
La nuova tecnologia utilizza un sistema di visione artificiale, che consente di ridurre le dimensioni del coagulometro ed esalta le qualità analitiche del sistema. Il controllo in tempo reale, garantisce che tutta la procedura sia verificata in ogni dettaglio.
Ridotta variabilità dei risultati con le nuove strisce reattive
Il reagente utilizzato per la determinazione dell’INR è costituito da una tromboplastina ricombinate umana con valore di ISI (Indice di Sensibilità Internazionale) pari ad 1, come raccomandato dalle organizzazioni scientifiche internazionali e dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità). Su ogni striscia è presente un controllo di qualità analitico.
Rapidità
Dal momento del caricamento del campione sono sufficienti 25 secondi per determinare l’INR (International Normalizated Ratio) di un paziente.

L’analizzatore microINR è uno strumento portatile con batterie ricaricabili, semplice da utilizzare grazie all’ampio display e alla chiarezza delle informazioni visualizzate.
Il microINR è in vendita anche al pubblico direttamente da Werfen o da distributori.
È un dispositivo medico CE - SGS ON N° = 0120. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l’uso. Autorizzazione del 23/04/2015. microINR è un marchio registrato della iLine Microsystems S.L.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Link alla Normativa